Notizie‎ > ‎

Via libera al lusso di Laguna Verde

pubblicato 28 mar 2011, 05:26 da Amministratore Di Sistema
Articolo comparso sul quotidiano "La REpubblica" del 27-3-2011 (scarica l'articolo in formato PDF)

UN VILLAGGIO residenziale per oltre mille abitanti e un polo del lusso sul modello dei grandi mall americani. 

Sorgeranno lungo l' asse di via Torino a Settimo e sono i primi due interventi del progetto di riqualificazione urbana dallo scenografico nome di «Laguna Verde». 

Un progetto faraonico, che vale 1,3 miliardi di euro su un' area di 850 mila metri quadrati che ospiteranno nuova edilizia abitativa, servizi, strutture commerciali, centri di ricerca. 

Il tutto circondato da parchi, zone d' acqua, grandi spazi verdi in nome della sostenibilità energetica e ambientale. 

Si inizia con case e negozi: grazie al via libera arrivato venerdì notte dall' amministrazione comunale di Settimo Torinese, entro qualche mese partiranno i lavori per i primi due interventi. 

Uno sull' area Pirelli: oltre 93 mila metri quadrati dove saranno realizzati alloggi, aree commercialie parcheggi. Oltre 100 milioni di euro di investimento per palazzi che ospiteranno 1100 persone. 

Nessun casermone in stile sovietico, ma un villaggio con otto «poli» alti fino a 18 piani, che è stato progettato con un occhio di riguardo al disegno delle ombre che fa il sole durante la giornata, ai venti e alla qualità della vita. 

A livellare il terreno, che in questa zona è irregolare, un gioco di altezze che inserisce le aree commerciali a diversi livelli, anche incastonandole nel terreno e ricoprendone «il soffitto» con aree e parchi verdi. 

A fianco della zona residenziale sorgerà un fashion mall, un vero e proprio polo del lusso con quasi 30 mila metri quadrati, compresii parcheggi, destinati a boutique e botteghe delle migliori marche di abbigliamento, accessori e arredo. Ottanta nuovi negozi, disposti su due piani, per un investimento di quasi 60 milioni di euro, realizzati da Percassi, il gruppo bergamasco che, oltre a possedere l' Atalanta Calcio, ha all' attivo la costruzione di centri commerciali in tutto il mondo, ha introdotto in Italia il marchio Zara, leader mondiale dell' abbigliamento femminile, e ha realizzato, tra le altre cose, l' aeroporto di Orio al Serio e l' idroscalo di Milano. 

Soddisfatto il sindaco Aldo Corgiat secondo il quale "Laguna verde rappresenta una nuova centralità urbana all' interno di un asse strategico che guarda verso Milano, dove troveranno spazio tanto verde, residenze, commercio di alto livello e poli per la ricerca». L' operazione, di cui ora partono i primi due interventi, vede il Comune in prima linea poichè nei prossimi mesi saranno autorizzati tutti gli altri interventi, anche se in molti casi si tratta ancora di reperire investitori e fondi: palazzine di uffici, zone residenziali, la nuova stazione per il servizio ferroviario metropolitano e i poli destinati alla ricerca. 

A garanzia che alla fine «tutto si tenga", una commissione valuterà che i prossimi «pezzi» di Laguna verde siano coerenti al progetto complessivo, senza escludere il ricorso ai grandi nomi dell' architettura o a giovani talenti per «proteggerne» l' armonia.

Maria Chiara Giacosa
Comments